Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Nuova patria per Jit Singh, nostro aiuto cuoco motivato e diligente

Dal 2002, Jit lavora come aiuto cuoco all’Hotel Cyprianerhof di Tires al Catinaccio, dove oltre al
panjabi capisce anche un po’ di dialetto altoatesino e di italiano. Venne in Alto Adige con la famiglia, per guadagnarsi da vivere, e ora il figlio 25enne fa il cuoco a Merano, mentre la figlia di 27 anni si è trasferita in Germania, dopo aver lavorato per molto tempo a Tires.

Il 53enne Jit Singh è membro della comunità religiosa dei sikh: il nome “Singh” (leone), portato da tutti gli uomini sikh, esprime l’unione e l’uguaglianza all’interno della loro comunità. Durante le vacanze, l’indiano, che ama l’Alto Adige e desidera viverci per sempre, fa visita alla sua numerosa famiglia in patria. Jit Singh si trova molto bene con titolari e colleghi, oltre ad avere ottimi contatti con alcuni connazionali a Bolzano e nel nord Italia.
 
 
alla lista